Il nostro Savoir-faire

In ogni parte del mondo, gli approvvigionatori Valrhona selezionano i cacao più fini e creano relazioni sostenibili con i produttori.

La selezione e la coltura del cacao

Da Bali al Madagascar, dal Brasile al Ghana, dalla Repubblica Dominicana al Perù, solo i cacao più fini vengono scelti dai nostri approvvigionatori. Nel corso degli anni, essi hanno instaurato una relazione di fiducia privilegiata e sostenibile con i produttori locali, grazie ai quali hanno acquisito una conoscenza unica del mestiere.

Questa collaborazione a lungo termine con i produttori ci consente di arricchire la nostra conoscenza del cacao, divenendo noi stessi produttori e innovando incessantemente in ogni fase della lavorazione (coltura, fermentazione, essiccazione) per promuovere la diversità del cacao.

Valrhona.com-il-nostro-espertismo-la-selezione-e-la-coltura-del-cacao

L’arricchimento della palette aromatica

Un’unica ambizione: perfezionare incessantemente il nostro savoir-faire per creare un cioccolato rivoluzionario.

Nel mondo del cioccolato, ampliare la palette aromatica implica una ricerca infinita. Dietro il nostro savoir-faire che garantisce l’eccellenza, la qualità impeccabile e la costanza del gusto, si nascondono 200 degustatori che, dopo 1 anno di formazione, gustano, classificano e selezionano il cioccolato. Ma il savoir-faire nasce anche da un team di appassionati che, dalla produzione ai servizi di assistenza, passando attraverso il dipartimento R&S, inventa la rivoluzione del cioccolato futuro per permetterle di esprimere tutto il suo talento.

Offriamo un’ampia gamma di prodotti per aprirle nuovi orizzonti: coperture, cioccolatini, decorazioni, cioccolati da degustazione. Tanti prodotti che può personalizzare per creare il suo stile personale. Può contare su di noi per continuare a creare cioccolati rivoluzionari, come abbiamo fatto nel 1986 con Guanaja, che ha “inventato” l’amaro, nel 2012 con Dulcey che ha dato vita al 4° colore di cioccolato, o con Inspiration, la prima copertura alla frutta.

La Trasmissione dei Savoir-faire

Siamo convinti che è necessario condividere i savoir-faire affinché tutti possano fare progressi, perfezionarsi e ispirarsi per valorizzare al meglio la loro professione.

Creata a Tain L’Hermitage 30 anni fa da Frédéric Bau, la Ecole Valrhona è ancora oggi un esempio impareggiabile ed è divenuta un punto di riferimento internazionale: una scuola di creatività, di maestria tecnica, di gesti perfetti, un luogo di scambio e di condivisione in materia di cioccolato. Tain L’Hermitage, Parigi, New York, Tokyo…

Ogni anno 4 Écoles Valrhona nel mondo e 30 chef pâtissier accolgono artigiani del gusto provenienti da tutto il mondo, per formarli, aiutarli a rivelare ciò che li rende unici e sviluppare la loro attività. Laboratorio di idee, fucina di innovazione, l’École Valrhona offre l’opportunità unica di perfezionare le proprie competenze in materia di cioccolato.

Sempre all’avanguardia, siamo attivi nei grandi eventi mondiali, come la Coppa del Mondo di Pasticceria o il Concorso C3, ma anche nelle principali realtà gastronomiche (Michelin, World's 50 Best). Condividere la passione del cioccolato significa anche trasmetterla alle nuove generazioni incoraggiando le vocazioni. Lavoriamo con le scuole di riferimento nel settore della gastronomia, come Bocuse o Ferrandi. 

Grazie al programma Graines de Pâtissier del Fonds Solidaire Valrhona, possiamo dare una seconda possibilità professionale ai giovani tra i 16 e i 25 anni che sono stati lontani dal mondo del lavoro, in una filiera in cui l’offerta di lavoro non manca: Pasticceria, Panetteria, Cioccolateria.